Recensione-Tutta colpa di quel bacio- Cassandra Rocca

Tutta colpa di quel bacio

di

Cassandra Rocca

 Newton Compton Editori

 Pagg.197

 Emily Warren lascia la sua amata Londra per trasferirsi a New York per ricominciare, ma soprattutto per dimenticare Steve, l’uomo che l’ha lasciata a poche settimane dal matrimonio, e lo fa gettandosi a capofitto nel lavoro alla “Joyful&Happy”, l’agenzia di organizzazione di eventi.

Non vuole più sentir parlare di amore e di uomini, non vuole più soffrire!

Emily è nel pieno dei preparativi per San Valentino, sembra quasi una beffa del destino, ma lei è forte, determinata, e può sopportare tutte quelle coppiette desiderose di trascorrere un giorno indimenticabile.

Ma non aveva fatto i conti con Mattew Cohen, armatore e proprietario della Sirenya Cruises,che si presenta in agenzia per promuovere il varo della sua nuova nave nonché riportare in auge il nome della sua azienda.

Ma chi è Mattew Cohen? Il destino sembra prendersi gioco di Emily, Lui è stato il suo primo “due di Picche”, si conoscevano da ragazzini e per Emily è stato il suo primo amore e anche la sua prima delusione.

Matthew è semplicemente bellissimo, ma soprattutto odioso, borioso e anaffettivo, non si innamora, anzi ne esclude totalmente la possibilità.

Ma ritorniamo al destino beffardo; Emily deve occuparsi dell’organizzazione della crociera inaugurale della nuova, super lussuosa, nave della compagnia di Mattew, e così Emily e il freddo Matthew, (per lui niente dura tutta la vita) devono lavorare insieme e per ovvie ragioni le discussioni finiscono sul tema principale; l’Amore, quello con A maiuscuola, quello che ti fa emozionare e dimenticare il mondo attorno, quello di Orgoglio e Pregiudizio, Darcy ed Elisabeth :

“Quando ami una persona, la ami e basta. Non ti importa niente dei suoi parenti imbarazzanti o delle sue condizioni economiche, né puoi nasconderti dietro a ipotetici difetti o a ostacoli apparentemente insormontabili. Perdi la testa e ragioni solo con il cuore».”

“«Perciò sei romantica?». Finse di rabbrividire.

«Lo ero. Forse in fondo lo sarò sempre, ma il tutto resterà confinato ai romanzi e alle commedie rosa. E al mio lavoro»”

 

Tra battute pungenti e ammiccamenti i due partono per una crociera da sogno insieme a tante coppie innamorate, ma pensate che siano finite qui le sfighe di Emily? Beh assolutamente no, chi incontra la nostra protagonista sulla nave dell’amore? Si proprio lui Steve, con la sua promessa sposa:

 

“«Ora capisco perché mi ha lasciata su due piedi», mormorò Emily, senza riuscire a staccare gli occhi dalla coppia. «Lei è bellissima».

 

“Lo sei anche tu, perciò dovrai trovare un altro motivo che giustifichi la scelta di quel tale», rispose, sincero.(Matt)

 Ora non vi svelerò più nulla, dovete solo “imbarcarvi” con Emily e Matt e iniziare a sognare!

 

Emily imparerà che scappare dalla sofferenza non è la soluzione, se non si vive appieno la vita cosa ti resta, solo vuoto e tristezza, non si può decidere di spegnere l’interruttore del cuore o metterlo in stand by, come si dice al cuor non si comanda, la verà felicità è vivere!

E lo stesso vale per Matt, non si può escludere la possibilità di amare, perché quando arriva l’amore devi solo aprire le braccia e il cuore…anche il più duro dei duri dovrà capitolare di fronte all’ineluttabile.

 

“La verità è che io non sono bravo in queste cose, non saprò mai farti una dichiarazione in stile Darcy, né mi metterò a ballare con te come Patrick Swayze. So soltanto che devo averti, ne ho bisogno.”

 

Per me questo è amore e lo è anche per Cassandra Rocca

 Un libro fresco, gustosissimo che si lascia leggere in pochissimo tempo, perchè l’ansia e l’attesa di conoscere la conclusione fa si che… chiudi il libro solo se hai terminato la lettura.

 

Lo stile, come dicevo, è vivace, giovane, scorrevole, i personaggi sono ben caratterizzati e l’ambientazione è a dir poco meravigliosa, sembra effettivamente di viaggiare su una bellissima nave per approdare sulle spiagge rosa dei CARAIBI, il tutto è avvolto da un’atmosfera da sogno.

 

Le descrizione dei luoghi, ma soprattutto di New York è affascinante:

 

Emily si concesse un momento per assaporare la vista della città.

Palazzi di ogni forma e colore alla sua destra, l’acqua del canale alla sua sinistra, strade spruzzate di neve e grattacieli che sembravano toccare il cielo di fronte a lei, risplendenti nella luce del tardo pomeriggio. Per non parlare degli immensi ponti, soprattutto quello di Brooklyn, attrazione che non smetteva mai di impressionarla.

Il tramonto tingeva tutto di arancione e faceva brillare le vetrate dei grattacieli, spandendo bagliori ovunque, mentre le luci iniziavano ad accendersi dietro le finestre. L’Ora Blu era uno dei momenti della giornata che preferiva.”


 

 Cassandra Rocca dà voce all’amore, ai sogni del mondo di noi lettori, così le sue parole diventano immagini, e le immagini diventano emozioni!

 

Bello, Bello, Bello!

 

Autrice:

Cassandra Rocca è lo Pseudonimo di una giovane scrittrice trentenne di origini siciliane, che vive a Genova dall’età di tre anni.

Tra le sue opere ricordiamo la trilogia, Tutta colpa di New York, Mi sposo a New York, Una notte d’amore a New york.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: