Recensione- Era una moglie perfetta-A.J. Banner 

Era una moglie perfetta 

di 

A.J.Banner

 Newton Compton Editori

 Pagg.288

In libreria dal 29 giugno 2017

 

 

A.J.Banner ritorna, dopo Un vicino di casa quasi perfetto, con un emozionate thriller ricco di tensione.Un thriller psicologico che confonde la realtà con la finzione, il vero dal falso.

 

Cosa è successo a Kyra Winthrop?

Dopo il suo incidente subacqueo ha subito una rara e devastante amnesia, una perdita di memoria selettiva, Il suo mondo si è ridotto a poche amicizie sull’isola dove vive con il marito Jacob, un uomo che le è rimasto sempre fedele. A un certo punto la sua vita cambia ancora: comincia ad avere delle visioni – o sono ricordi? – a proposito di un matrimonio difficile, di promesse non mantenute e di ambigue relazioni con gli abitanti dell’isola. Kyra cerca di sforzarsi, di ricordare ogni giorno di più, di scoprire il suo reale passato, ma la verità che emergerà piano piano da oscuri meandri della sua mente diventerà un incubo terrificante…

 Brevi Flashback che la riportano a un passato che non sente suo, Jacob le racconta di episodi che non riconosce, ma che accetta, in fondo è suo marito, perché dubitare, è un marito attento e amorevole, presente a ogni esigenza; Jacob avvolge Kyra in mondo quasi irreale,sofisticato, artefatto…

 

Vorrei poter ricordare che volevo una famiglia con lui, ma anche dormire insieme per me sarebbe come stare nel letto con il primo sconosciuto che capita. Un uomo premuroso e affascinante, ma un estraneo.”

 

Per Kyra “ i momenti si sgretolano e volano via”

 

Ma non andrò oltre, la suspence di questo libro vi terrà effettivamente incollati alle pagine,è stato difficile staccarmi, dovevo assolutamente conoscere il finale che vi garantisco è sorprendente.

 Un thriller psicologico ad alto contenuto adrenalinico, immagino già una trasposizione cinematografica con effetti speciali hollywoodiani, la trama è davvero accattivante e la scrittura notevole.

A.J.Banner ha la capacità di trasformare le azioni in immagini; mi è piaciuta moltissimo la minuziosa descrizione dei luoghi; l’ambientazione è decisamente notevole, i particolari risaltano e ci regalano immagini a dir poco emozionanti…

 

Inizia a soffiare una leggera brezza salmastra, calda per il sole primaverile. Pettirossi e cince volano tra gli alberi. I rododendri sbocciano regalandoci fiori rosa, rossi e viola. Dopo la pioggia notturna, i passeri e i picchi bevono gocce d’acqua dalle foglie fruscianti.”

 

I personaggi che si alternano tra presente e passato, tra sogni e incubi, tra realtà e finzione sono ben caratterizzati, Kyra è sicuramente un personaggio che, nonostante l’incertezza dell’amnesia, riesce a districarsi da una situazione angosciante.

 

Non mi resta che auguravi una buona lettura!!

 

Autrice:

 A.J. Banner

Nata in India e cresciuta in America del Nord, ha sempre sognato di scrivere storie in cui nulla è ciò che sembra. È cresciuta leggendo Agatha Christie, Daphne du Maurier, e altri maestri del mistero. Ha sottratto furtivamente tutti i thriller dalla biblioteca dei genitori, anche i libri proibiti, e questo materiale, dopo anni, ha fornito spunti e ispirazioni per il suo primo thriller psicologico, Un vicino di casa quasi perfetto, diventato un bestseller.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: