Recensione- Bella Cohen- Adriano Fischer

Titolo: Bella Cohen

Autore: Adriano Fischer

Edizioni : Nulla die

Pubblicazione: 2017

Pagg: 292

Quello di cui posso essere sicuro è che quelle persone, i nostri insegnanti, li ho talmente detestati da affezionarmici, nello stesso stesso modo in cui l’autore si innamora di un suo personaggio; quello stesso personaggio che nella vita reale non avrebbe mai desiderato essere e, proprio perché lo guarda con distacco, riesce a mostrarsi più lucido.”

8601289_29728581236264517.jpg

La scuola Bella Cohen che dà il titolo al libro di Adriano Fischer, edito da Nulla die, raccontata con gli occhi di un ex studente, è un campionario di singolari personaggi strambi alle prese con le situazioni più assurde ed esilaranti.

E allora abbiamo l’anziana professoressa zitella “sempre disposta a comprendere, perdonare, soprassedere. Spesso con un livello di sopportazione vicino al martirio.”

Il professore gay riservato che cela il suo segreto, “così longilineo e dalla gestualità marcatamente femminile.”

Il professore di filosofia con problemi esistenziali in permesso perenne per depressione, “neppure i cretini riescono a essere felici per così tanto tempo. La felicità non esiste.”

La professoressa sexy che ”non disdegnava di mostrare le gambe ai suoi stessi studenti, cammuffandosi vaga e alla buonora in sovrappensiero.”

Il vicepreside paranoico con manie di persecuzione

“Io non so un bel nulla!

Appunto, come pensavo!

Cosa pensava, mi scusi?

Chi non sa, è complice… è un dato di fatto”

L’anziana preside tabagista e zitella “passata da essere una donna idealista a una cinica senza conoscere le illusioni che precedono l’uno e l’altro stato.”
Il bidello sfortunato dallo sguardo “tanto struggente quanto spossato.”
E in un crescendo di situazioni tragicomiche, il delitto.

Il caso sarà seguito da un commissario altrettanto strambo ai limiti del surreale.

Non a caso il titolo si ispira alla bella Cohen, prostituta del bordello dove si recava Bloom, nell’Ulisse di Joyce, e forse è così che l’autore vede la scuola, come una vecchia prostituta.

Ognuno di noi ha avuto nelle proprie esperienze scolastiche almeno un professore che percepiva strano, disturbato o addirittura pazzo! Questo libro rappresenta il parossismo di quello che noi, da bambini attribuivamo ai professori al di fuori della scuola…
Un libro inconsueto, interessante e originale.

La scrittura di Adriano Fischer è notevolmente curata, lineare e nel contempo scorrevole.

AdrianoFischer è docente di diritto e scrittore. Gestisce il sito di approfondimento culturale “Il Gruppo di Polifemo”. Collabora con numerose case editrici. Ha pubblicato i seguenti libri: “Bella Cohen” per Nulladie Edizioni; “Dissipatio G. M.” per Robin Edizioni; “Assenze” per Delfino Edizioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: