Recensione -Persona-Fausto Paolo Filograna

Titolo: Persona
Autore: Fausto Paolo Filograna
Edizione: Giuliano Landolfi Editore
Pubblicazione: 2017
Pagg:54

«L’umanità ha fame». Artaud

Il giovane poeta e regista teatrale Fausto Paolo Filograna ci regala il suo pensiero poetico nella raccolta Persona edito da Landolfi nella collana Perle.

Come sapete non sempre è facile parlare di poesia, di commentarla e analizzarla nella sua più profonda anima. Sì perché per me la poesia è l’essenza dell’anima del poeta, il suo essere si riversa sulle pagine di un libro e lentamente la sua Persona prende vita.

Amore, morte, morale, esistenza, desolazione e paesaggi fantasmi in una rappresentazione tragicomica della vita.

Le creature cantate da Fausto hanno fame e lui le sazia, come la citazione di Artaud; c’è la vita ma dopo c’è la morte, e prima della resurrezione il funerale, una concatenazione di eventi inesorabili, ma neanche così tragici.

San Tommaso aveva una penna
a gridare per lui. Risorto, si sa,
ma prima, ahilui, morto.”

Prima della speranza c’è il peccato, quello originario, quello che ci portiamo dalla nascita…

“ciò che si può solo vedere
la perfezione al massimo riflessa
e mai grande abbiamo peccato
dicevano i vecchi
abbiamo peccato.”

Una poetica struggente che ci invita a ricominciare a immaginare di volare di danzare, o almeno ad avere occhi dotati di gambe.

L’illuminante prefazione curata da Guliano Landolfi ci indirizza verso la tematica di fondo e cioè:
La tematica affrontata dal poeta è “micidiale”, angosciante, illogica, perché proprio la mancanza di logica sta a fondamente dell’esistenza.

Fausto pone domande, anche scomode, scava nel profondo, sviscera possibili risposte mai date e ci arricchisce di nuove riflessioni.

Cosa dice la morale riguardo alla morte, a non voler più vivere, Fausto se lo chiede ma soprattutto si chiede cosa sia la morale
L’umanità è afflitta da mille domande che non può respingere una questa è proprio sull’esistenza, in molti hanno cercato di risponde, in molti non hanno risposto, Fausto è andato al di là… come Persona
In un’unica parola questo libro è meraviglioso!

Fausto Paolo Filograna nasce a Casarano in provincia di Lecce nel 1992.
Si laurea in Lettere Antiche nel 2014 e in Filologia Classica nel 2017, con una tesi sul teatro.
Si interessa di teatro, di cinema e di ogni arte. Studia drammaturgia, regia teatrale e pianoforte in conservatorio.
Nel 2016 va in scena come regista e drammaturgo con Le Baccanti, ovvero Il processo , riscrittura a due delle Baccanti di Euripide. Si occupa di poesia, di teatro e di cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: