Babbo Natale 2.0 ovvero i social in Lapponia con il nuovo libro di Anna Spampinato- #Babbo Natale social- Recensione

Titolo #Babbo Natale Social

Autrice : Anna Spampinato

Edizione: Algra Editore

Pubblicazione: 26 novembre 2018

Pagg: 76

 

 

«Un elfo

interinale li osserva e sorride felice di vivere quel momento,

poi si avvicina al suo collega:

– Lo sapevo.

 Cosa sapevi? – gli chiede l’altro.

– Che lavorare per Babbo Natale sarebbe stata un’esperienza

unica, che mi rimarrà nel cuore.

– Hai ragione, caro collega, ci rimarrà nel cuore. E

quello che si dice su di lui corrisponde al vero»

 

Riuscirà Babbo Natale in questa sua nuova impresa social?

Nel Regno di Babbo Natale l’attività già nel mese di agosto è più frenetica che mai. Mamma Natale ha deciso di aprire delle pagine ufficiali social e questo ha scatenato il delirio di tantissimi followers, con richieste di doni da grandi e piccini. Gli elfi di Babbo Natale a questo punto non sono più sufficienti che fare? Verranno in soccorso degli elfi interinali. Così tra caos, stress e social che impazzano, il Natale si avvicina. i

Clicca per acquistare

 

Anna Spampinato, autrice esordiente con Le mie seconde chiavi, ritorna con un racconto natalizio ironico e brillante #Babbo Natale Social, Algra Editore.

 

Babbo Natale 2.0, ovvero come essere socialmente in contatto con i fruitore del web, la socialmania ha investito anche il villaggio di Babbo Natale in Lapponia, la sua fabbrica di giocattoli è ufficialmente entrata nel mondo delle e-commerce, una vera e propria impresa di transazioni per la commercializzazione dalproduttore al consumatore.

E chi sono i nuovi consumatori oltre i bambini? Beh, sui social anche gli adulti sono alle prese con le letterine di natale, tutti vogliono qualcosa da Babbo Natale.

Per poter soddisfare le richieste l’avvocato di Babbo Natale suggerisce di aprirsi al nuovo mercato, lavoro interinale, il lavoro,cosiddetto, stagionale, in cui elfi interinali sono assunti per lavorare in un periodo a scadenza.

 

I ritmi però sono snervanti, faticosi e i primi segni di stanchezza e delusione investono i laboriosi elfi, riuscirà Babbo Natale  a riportare serenità ai suoi amati aiutanti?

 

«Io sono Babbo Natale e spettava a me fermarli.

Invece mi sono concentrato sul fatto che dovevo soddisfare le richieste di tutti e mi sono dimenticato dei miei elfi. E li ho lasciati in balìa di questo gioco perverso.

 Ma tu l’hai fatto perché vuoi portare gioia con i tuoi doni a chi ti ha fatto una richiesta. A tutti quelli che hanno scritto di volere ricevere qualcosa da te.

– E la gioia dei miei elfi? Quella dove è finita?»

 

Ho sorriso molto nel leggere come la strumentalizzazione dei social sia arrivata anche in Lapponia: Instagram, Facebook, ma non solo, ho sorriso nel leggere come tutti si siano adeguati al nuovo mondo digitale e la tradizione si sia modellata agli standard moderni.

La stessa Befana si arma degli strumenti digitali, estraendo al momento giusto il suo fiammante IPad, o il ben noto Coniglio Pasquale, celebre influencer e fashion blogger.

Un’ironica parodia che ci riporta però a riflettere: nel mondo rutilante della tecnologia i sentimenti non devono annegare in rete, perdersi nel syberspazio del web, nello spettro magnetico di Facebook.

Una favola moderna che invita noi tutti alla solidarietà, al rispetto; l’unione fa forza, non dimentichiamoci dei valori e degli insegnamenti che da sempre sono alla base del vivere civile.

 

Non vi resta che farvi travolgere dalla sferzante ironia di Anna Spampinato, nel magico mondo incantato di Babbo Natale, degli elfi operai, dell’avvocato Taglialegna e naturamenteCometa, Ballerina, Fulmine, Donnola, Freccia, Saltarello, Donato, Cupido e la mitica Rudolph sono già pronte per il fantastico viaggio che ci aspetta.

 

Anna Spampinato, siciliana, ha sempre vissuto a Catania. Dopo essersi diplomata, nel 2009, ha conseguito un Master in Banca e Finanza.

Ha diverse passioni oltre la scrittura; moda, cucina, teatro. Le interessa studiare e capire la gente, i cambiamenti e le evoluzioni degli usi e costumi.

Le mie seconde chiavi e il suo libro di esordio con MontagEdizioni

 

Articolo di Loredana Cilento

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: