Quante cose non sa Elisa… Di nessuno -Simona Mangiapelo-Recensione

  • Titolo: Di nessuno
  • Autore: Simona Mangiapelo
  • Editore: AlterEgo
  • Pubblicazione: 2017
  • Pagg:133

“Ma non è possibile fuggire da ciò che siamo, e continuiamo a ballare solo sulle note della musica che meglio conosciamo”

La vigilia di Natale apre e chiude il primo romanzo, Di nessuno(Alter Ego Edizioni), di Simona Mangiapelo, scrittrice vincitrice del concorso letterario della rivista Confidenze (Mondadori), con il racconto La notte di San Lorenzo.

Elisa è una madre una moglie, un’amante, ma non è Di nessuno, anche se la travolgente passione che vive con il suo Alessandro la spinge verso situazioni sempre più rischiose; scappatelle prima della cena di Natale, o incontri fugaci nella sua libreria, Elisa è disposta a tutto per vivere una storia che apparentemente la rende felice.

Una vita quotidiana tra marito, figli e il lavoro in libreria, una vita serena, ma a Elisa non basta, vuole vivere la sua storia con Alessandro dagli occhi verdi e la bocca che la fa tremare, no, lei non vuole rinunciarci.

Le bugie diventano sempre più complicate ma riesce sempre a uscirne, fino a quando la situazione le sfugge di mano, fino a quando non si rende conto che Alessandro non è quello che dice di essere, quante cose non sa Elisa.

Alessandro rappresenta un amore passato che rientra prepotente nella sua vita, la travolge e l’avvolge con i suoi abbracci forti e carnali, fino a un epilogo sconvolgente.

Ma perché Elisa è diventa succube di questo amore “sbagliato”? Anche lei ambisce al bene supremo, la felicità!

Ma a quale prezzo? Perdere suo marito, anche se non lo ama più, perdere i suoi figli, perdere una vita agiata? 

Ci troviamo davanti un romanzo molto particolare: il ritratto di Elisa è per così dire, bifronte, da un lato è succube della passione che vorrebbe vivere, dall’altro concepisce lo sbaglio, tentenna sempre sia nel lasciare la famiglia sia nel lasciare l’amante.

Il romanzo ruota tutto attorno alla figura di Elisa, ne vengono delineati minuziosamente i dettagli della personalità, i suoi gesti, le sue piccole manie, i pensieri e i dialoghi con se stessa nel momento di prendere una decisione, o di inventare l’ennesima bugia, equilibrata e mai eccessiva.

Numerosi sono i rimandi alla sua vita passata, associando eventi presenti a quelli dell’infanzia nell’istituto delle suore; rabbia, rancore, sono il frutto di un passato che l’ha segnata e oggi ne fa tesoro o quasi.

Un romanzo che colpisce duro e non si fa scudo del perbenismo letterario cui siamo abituati nel leggere di donne intrappolate nella rete della trasgressione, per scappare dalla pallida e soporifera vita quotidiana, per poi scegliere la cosa giusta.

Elisa nella sua dualità si comporta a seconda delle situazioni; tenera nella vita familiare, appassionata e trasgressiva con l’amante, un rapporto conflittuale che gestisce in modo morboso, ma che lentamente la trascinerà in un abisso.

Simona Mangiapelo ha esordito con un libro forte, potente: a volte le parole non bastano per descrivere romanzi come Di nessuno che ti attraversano, ti fanno riflettere, ti lasciano assaporare ogni singola pagina per poi spiazzarti sul finale… di un’altra Vigilia di Natale!

Libro consigliato, semplicemente bellissimo!

 

 Articolo di Loredana Cilento

2 risposte a "Quante cose non sa Elisa… Di nessuno -Simona Mangiapelo-Recensione"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: