La leggerezza non è superficialità- La grande lezione di Italo Calvino

Leggerezza

Rapidità

Esattezza

Visibilità

Molteplicità

Coerenza

Le sei Lezioni americane di Italo Calvino del 1985 previste all’Università di Harvard, e mai avvenute per la morte dello scrittore nello stesso anno, sono spunti per la letteratura essenziali.

 

Si parte dalla Leggerezza perché, come affermava lo stesso autore, “sulla leggerezza penso d’avere più cose da dire.”

 

 

In questa conferenza cercherò di spiegare, a me stesso e a voi, perché sono stato portato a considerare la leggerezza un valore anziché un difetto; quali sono gli esempi tra le opere del passato in cui riconosco il mio ideale di leggerezza; come situo questo valore nel presente e come lo proietto nel futuro.

 

 

Non ci resta che prendere la vita come ci insegna Italo Calvino

 

Prendete la vita con leggerezza. Che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore. […] La leggerezza per me si associa con la precisione e la determinazione, non con la vaghezza e l’abbandono al caso. 

 

Paul Valéry ha detto: Il faut etre léger comme l’oiseau, et non comme la plume [ndr  Si deve essere leggeri come l’uccello che vola, e non come la piuma].

 

 

2 risposte a "La leggerezza non è superficialità- La grande lezione di Italo Calvino"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: