Attraverso le tendine di Carmen Martin Gaite -Voland Edizioni

Attraverso le tendineCarmen Martin Gaite

Voland Edizioni, 2020

Traduzione e postfazione di Elisabetta Sarmati

Recensione di Loredana Cilento

Gli ho parlato confusamente di Gertru, di Mercedes, di Petrita, delle cose che mi opprimono. Gli ho detto che, se devo diventare una donna rassegnata e ragionevole, preferisco non vivere.

Tradotto nelle principali lingue europee, Attraverso le tendine della poliedrica scrittrice spagnola Carmen Martin Gaite, tradotto in Italia da Elisabetta Sarmati per Voland Edizioni, è di fatto un grande classico della letteratura spagnola.

La storia di un gruppo di ragazze in una cittadina della Spagna franchista, si svolge in un lento divenire, tra chiacchiere talvolta futili, cinema feste e balli di paese.

In città arriva  un nuovo insegnante di tedesco al liceo femminile, disorientato dalla mentalità chiusa e ottusa della piccola provincia, aprirà un varco, una luce che illumina la più giovane delle sorelle Ruiz Guilarte, in una decisione importante per il suo futuro.

Ognuna delle protagoniste vive il suo piccolo dramma, problemi in amore, e soprattutto di scelte che condizioneranno il proprio futuro.

Per sposarti con me non hai bisogno di conoscere il latino né la geometria; basta e avanza che tu sappia essere una brava idonna di casa.

Questa è un punto fondamentale della  narrativa gaitiana, la descrizione della realtà, l’oggettivismo, portare a conoscenza il lettore di ciò che si guarda Attraverso le tendine, Entre visillos, Il gruppo di ragazze, imborghesite che aspirano solo a sposarsi, rappresenta univocamente una mentalità stantia, chiusa, volta solo a discriminare il potenziale delle donne, la Gaite che ha di fatto trascorso parte della sua esistenza sotto una dittatura, esce dalla ristretta Salamanca per trasferirsi a Madrid dove farà parte del gruppo di scrittori della  Generazione degli anni ‘50, un movimento letterario neorealista ispirato soprattutto ai grandi della Letteratura Italiana, che influenzano la Gaite tant’è che ne riporta in Spagna le traduzioni di Svevo, Primo Levi, Silone e la Ginzburg.

Dopo la Guerra Civile in Spagna, la dittatura franchista impone regole severe, soprattutto sulla condotta irreprensibile delle donne, in nuce il potere machista sottomette le donne: ubbidienti e dedite alla famiglia, l’uomo deve essere rispettato e asservito a lui.

Tale sono le ragioni perché la Gaite si pronuncia contraria a dette regole e ne fa la sua lotta letteraria.

La giovane Natalia rappresenta lo spacco, la rottura di quella mentalità, così come il giovane insegnante di tedesco, e solo per un momento Elvira ci appare, verosimilmente quasi rivoluzionaria, come se volesse uscire da quella mentalità  stagnante,  cedendo, però  a un più tranquillo matrimonio, deludendo  le aspettative di Plablo: e ci accompagna la bellissima immagine dell’ultima scena, quasi come in una pellicola in bianco e nero, Con la nebbia non si distingueva più la Cattedrale.

Un’ottima traduzione ci porta a leggere con attenzione fra le righe, le suggestive metafore ci lasciano sbirciare Entre visillos piccoli grandi, drammi e soprattutto ci lascia riflettere sulle condizioni sociali delle donne sotto la dittatura franchista.

Attraverso le tendine è un’opera  completa ed eccezionale: ci sono i luoghi caratteristici dei quartieri in Spagna  ci sono gli usi e i costumi dell’epoca, e ci sono infine i poeti, gli scrittori che hanno segnato generazioni.

Grande merito va alla traduzione di Elisabetta Sarmati che ha trasmesso sapientemente quelle sfumatura  tipiche della produzione gaitiana.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: