Il sapore delle parole inaspettate di Giulia Zorat

UNA PARIGI IN CUI TUTTO È POSSIBILE, UNA STORIA DI AMICIZIA, SOGNI E MAGIA.

Il sapore delle parole inaspettate

Giulia Zorat

IoScrittore edizioni, maggio 2020

Pagg:152

Recensione di Anna Spampinato

Da cornice una piccola pasticceria fuori Parigi, dove cinque esistenze intrecciano i loro sogni, le loro speranze, le loro amarezze. Jacques e Josephine una coppia dolce e leggera come un dolce appena sfornato. Irene persa a trovare un suo equilibrio, Enea il suo piccolo. E François che trova il coraggio di dare e ricevere amore.

Il tutto si svolge nella città che della sua magia una volta assaporata non si può più scordare. Parigi accoglie e ci parla di queste cinque anime. Una storia che si racconta e che si legge con immediatezza. ……” le rose sfiorite che hanno smarrito la forza di pungere..”

Il sapore delle parole inaspettate. L’autrice mette al centro del suo racconto la “Parola“.

Perché le parole, quelle dette, quelle scritte seguono passaggi e ci conducono verso passi successivi della nostra vita. Enea a soli 10 anni fa della parola una sua musa e il suo diario battezzato “Alberto”è lo scrigno dei suoi pensieri. 

Le parole delle lettere del marito per la defunta Josephine. Parole che parlano di un amore eterno.

Di ogni personaggio arrivano le emozioni. Ognuna differente e contrastante, ma che colorano e oscurano l’esistenza di ogni essere umano. Ma anche il momento più scuro può avere un sapore dolcissimo come una Mots du Chocolat.

“Jo-se-phi-ne Josephine J-o-s-e-p-h-i-n-e!”

Giulia Zorat è laureata in Giurisprudenza, ma non fa l’avvocato. Lavora nel settore della comunicazione digitale. Ha scritto articoli per Vogue Italia e Sul romanzo e racconti per Tuffi Rivista, Locomotiv e Tre racconti. Nel 2018, il suo racconto La balena 52-hertz è stato pubblicato all’interno dell’ebook Storie di scuola, edito da Giunti Scuola. Ha vissuto in diverse città, ma Parigi è quella che le è rimasta più nel cuore, ispirando il suo primo romanzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: