La mia unica vita, la mia vita unica di Cristina Pisanu e Valeria Sassu – Scatole Parlanti edizioni

La mia unica vita, la mia vita unica 

di Cristina Pisanu

Psicobiografia a cura di Valeria Sassu

Scatole Parlanti, 2020

Pagg: 114

Recensione di Loredana Cilento

Mi auguro di non smettere di lottare per ciò in cui credo e sogno, spero che quel fuoco che ho dentro mi illumini nel cammino ricordandomi che niente è scontato.”

Niente è scontato, è una verità inconfutabile, perché all’improvviso la nostra vita può subire un cambiamento repentino, e ci sfida a riconsiderare tutto il nostro percorso: è ciò che è accaduto a Cristina Pisanu, harstylist del salone Oro y Plata, moglie e madre di due figli, una vita di soddisfazioni e impegni tra casa e lavoro, fino a quel tragico novembre del 2018 quando si ammala, la decisione è difficile, ma lei sceglie la vita.

La storia ha inizio con i racconti di vita di Cristina, cadenzati tra lavoro e famiglia, fin da ragazza sapeva già cosa voleva dalla vita, le giornate della sua infanzia trascorse nel piccolo salone della madre e poi con gli anni ha saputo creare qualcosa di importante nella sua Thiesi, un piccolo comune della Sardegna, dove tutti si conoscono e dove l’amicizia è un valore aggiunto.

All’improvviso il malore che la porterà al ricovero in ospedale, e dove ogni tentativo sembra essere vano per curarla, c’è una solo possibilità; l’amputazione degli arti superiore e inferiori. Uno choctremendo per lei e per la sua famiglia.

Quando ho terminato la lettura mi sono detta: “questa donna è una roccia”

Cristina Pisanu ci racconta con Valeria Sassu, un frammento della sua nuova realtà, fatta di piccole conquiste, il suo affacciarsi a un mondo diverso, perché quello della disabilità è considerato tale, io lo considero speciale, perché leggere della forza, della dignità, dell’accettazione del proprio corpo, di questo nuovo involucro nel quale c’è sempre lei, lei che non è cambiata, questo è essere speciali.

Ma va bene così, l’importante è rialzarsi e proseguire  la propria strada e mentre guardo indietro sorrido e noto le montagne insormontabili che sono riuscita a scalare.

Ogni microcapitolo è introdotto dai versi tratti dalle bellissime canzoni di Vasco Rossi, che in effetti descrivono quei momenti vissuti tra gioia e tragedia, tra accettazione  e nuovo inizio, perché come canta il Blasco 

Guardala in faccia la realtà 

è più sicura, 

guardala in faccia la realtà 

è meno dura

La mia unica vita, la mia vita unica, non è soltanto la storia di Cristina, è soprattutto un inno a ricominciare, ad amare la vita, abbracciare il cambiamento, e fortificare la nostra anima.

Cristina Pisanu è una donna speciale e insieme a Valeria Sassu ha creato una lettura speciale, dolorosa sì, ma che  filtra tanta  emozione e gioia di vivere. 

Cristina Pisanu è nata a Thiesi (SS) nel 1976. Ha lavorato per vent’anni come hairstylist e ha gestito il proprio salone Oro Y Plata fino al 18 novembre 2018, giorno del “tragico incidente” che l’ha costretta a subire la drastica amputazione degli arti inferiori e superiori. Oggi Cristina sogna una vita all’insegna di una crescente autonomia e si batte per far sì che questa esperienza di rinascita diventi esemplare per chi subisce un ineluttabile destino.

Valeria Sassu è nata nel 1975 a Cagliari e si è laureata in Psicologia all’Università degli Studi di Cagliari nel 2000. Conseguito il master post laurea in Psicologia Scolastica, nel 2007 si è specializzata in Psicoterapia Bionomica avviando la pratica professionale privata. Dal 2008 lavora come docente presso l’Istituto Comprensivo di Thiesi continuando a esercitare la libera professione. Nel 2013 ha conseguito il master triennale in Fitoterapia all’Università degli Studi di Sassari. Appassionata di analisi junghiana, attualmente si sta formando al CIPA meridionale (Centro Italiano di Psicologia Analitica).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: