Novità in libreria – Doina Ruşti – L’omino rosso – Sandro Teti Editore

Siamo lieti di segnalarvi una nuova uscita per la casa editrice Sandro Teti, Doina Ruşti affermata scrittrice, sceneggiatrice e docente dell’Università di Bucarest, autrice della famosa “trilogia fanariota“, con la traduzione di Roberto Merlo, professore associato all’Università di Torino, ritorna in libreria con un libro già molto apprezzato dalla critica, L’omino rosso, da oggi in tutte le librerie.

Scrivono di lei…

«Com’è strano l’amore a Bucarest a quarant’anni e al tempo dei social network. Lo racconta una delle scrittrici romene più apprezzate, che affida a un piccolo omino rosso il compito di condurre la protagonista in un improbabile Paese delle Meraviglie virtuale. Un’ironica e seducente storia, ambientata in una città magicamente contraddittoria».
La Repubblica

«Doina Ruști ha la rara capacità di cogliere l’ipocrisia degli individui e della società. Una scrittura pittorica e cinematografica, data dall’uso magistrale della comparazione».
Ramón Acín, Turia
.

Dalla prefazione:

Laura Iosa è una quarantenne costretta a competere con una società che delle donne apprezza soprattutto aspetto, giovinezza e impudenza. Trattata con sufficienza dalle case editrici a cui chiede invano di pubblicare un suo dizionario e delusa dall’ambiente che la circonda, Laura decide di scrivere la sua storia su un blog, aperto ai commenti dei visitatori, imprimendo così una svolta radicale alla sua vita: sviluppa una relazione con due strani personaggi, un ragazzo solitario, mago dell’informatica e un sorprendente omino saggio che la condurrà in un paradiso virtuale e allucinante. Doina Ruşti è una delle scrittrici romene contemporanee più celebrate dalla critica e dai lettori per la forza epica e l’originalità della narrazione.

Che dirvi, questo libro mi ha già conquista! Ho seguito la diretta della presentazione su Facebook dell’ Accademia di Romania in Roma, con la partecipazione dell’editore Sandro Teti, un incontro davvero interessante.

Presto ve ne parlerò attraverso la mia recensione.

Doina Ruşti scrittrice, sceneggiatrice e docente dell’Università di Bucarest. Autrice della famosa “trilogia fanariota” composta da Manuscrisul fanariot (2015), Mâța Vinerii (2017) e Homeric (2019) e di molti altri romanzi di successo caratterizzati da una forte componente sociale tra cui, in traduzione italiana, Zogru (Bonanno, 2010) e Lisoanca a 11 anni (Rediviva, 2013). Ha ricevuto il Premio per la prosa dell’Unione degli scrittori romeni (2008) e il Premio “Ion Creangă” dell’Accademia di Romania (2009).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: