La versione di Barney 

"Amore mio non piangere, non ti ho amato abbastanza oggi?"  La versione di Barney Trasposizione cinematografica del romanzo dello scrittore canadese Mordecai Richler. Il libro, pubblicato nel 1997, è il racconto della vita dell'ebreo canadese Barney Panofsky, scritta in forma di autobiografia. 

Cos'è... Cos'è che fa di un uomo un uomo, signor Lebowski? Drugo... Ah ... Non lo so, signore Essere pronti a fare ciò che è più giusto, a qualunque costo: non è questo che fa di un uomo un uomo?  Sì, quello e un paio di testicoli.              ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ “-... Continue Reading →

"Se i vostri sentimenti sono gli stessi di Aprile ditelo ora. Il mio affetto ed i miei desideri sono immutati. Ma una Vostra parola mi farà tacere per sempre. Se invece i Vostri sentimenti fossero cambiati devo dirvelo… Mi avete stregato anima e corpo e Via amo, Vi amo, Vi amo e d'ora in poi... Continue Reading →

Adoro il fatto che tu abbia freddo quando fuori ci sono 25 gradi. Adoro il fatto che ci metti un'ora e mezzo per ordinare un panino. Adoro la piccola ruga che ti si forma sul naso quando mi guardi come se fossi matto. Adoro il fatto che dopo aver passato una giornata con te, possa... Continue Reading →

"Sono egoista, impaziente e un po’ insicura. Commetto errori, sono fuori controllo e, allo stesso tempo, difficile da gestire.Ma se non sei in grado di gestire il mio lato peggiore, allora certamente non sarai in grado di gestire quello migliore."55 anni dalla scomparsa della bellissima Marilyn Monroe icona mondiale del cinema❤️Su Marilyn si è detto... Continue Reading →

Sembravo morta, vero?! Ma non lo ero... Non perché non ci avessero provato, intendiamoci. A dire il vero, l'ultimo proiettile di Bill mi mandò in coma, coma in cui sono rimasta per quattro anni... Al mio risveglio ho agito spinta da quella che la pubblicità del film definisce "una ruggente furia vendicativa". Ho ruggito... E... Continue Reading →

Alice in Wonderland

La sera prima del giorno Gioiglorioso Alice e il Cappellaio Matto sono sul balcone  Cappellaio Matto: Credi ancora che sia un sogno non è vero?  Alice: Temo di si, ma non mi sorprende che io sogni un mezzo matto! Cappellaio Matto: Ma dovresti essere mezza Matta anche tu per sognare uno come me.  Alice: Evidentemente... Continue Reading →

William Shakespeare

«Maledetti siano i vostri occhi:m’hanno stregata e m’hanno diviso in due. Una metà di me è vostra, l’altra metà è ancor essa vostra. Vorrei poterla dir mia. Ma se è mia, ne consegue che è vostra. E così è tutto vostro». William Shakespeare, “II mercante di Venezia”

L’attimo fuggente 

"Non leggiamo e scriviamo poesie perchè è carino, noi leggiamo e scriviamo poesie perchè siamo membri della razza umana.. e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria, sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento… ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita."L'attimo... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑