Jane Austen

L’orgoglio è un difetto assai comune. Da tutto quello che ho letto, sono convinta che è assai frequente; che la natura umana vi è facilmente incline e che sono pochi quelli che tra noi non provano un certo compiacimento a proposito di qualche qualità – reale o immaginaria – che suppongono di possedere. Vanità e... Continue Reading →

Alice in Wonderland

Il cappellaio matto (Johnny Depp) La gente vede la follia nella mia colorata vivacità e non riesce a vedere la pazzia nella loro noiosa normalità Alice In Wonderland

Alice attraverso lo specchio 

Alice: “Oh Cappellaio… Temo che io e te non ci rivedremo.”  Cappellaio: “Mia cara Alice… Nei giardini della memoria, nel palazzo dei sogni, ecco dove io e te ci rivedremo…”                      ~~~~~~~~~~~~~~~~

Alice attraverso lo specchio 

“Tu sei la mia nuova, vecchia amica Alice! Sei matta, vero?”Chiese in tono confidenziale  "Io" Domandò Alice “Tutti i migliori lo sono.”sussurrò il Cappellaio quasi fosse un segreto.

Il mago di Oz

Dorothy: "Come fai a parlare se non hai il cervello?".Spaventapasseri: "Ah, non ne ho idea... ma c'è un mucchio di gente senza cervello che chiacchiera sempre...". Judy Garland e Ray Bolger, in Il mago di Oz, 1939

Blog su WordPress.com.

Su ↑