Speranza e commozione nell’ultimo noir di Walter Mosley Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey – 21lettere edizioni

21lettere torna in libreria con il maestro del giallo Walter Mosley, dopo le indagini della fortunata serie del detective di Easy Rawlins, l'autore è stato insignito del National Book Award alla carriera, per la prima volta assegnato a uno scrittore afroamericano, per la sua straordinaria capacità di ritrarre i suoi personaggi in un tessuto sociale difficile e complicato, in questo nuovo romanzo, Gli ultimi giorni di Tolomeo Grey affronta le difficoltà di fronte alla recrudescenza dell'Alzheimer, nel 91enne Tolomeo Grey.

Il mondo russo Russki Mir: Guerra o pace di Mikhail Shishkin – 21lettere edizioni

Dall'autore vincitore del Premio Strega 2022 con Punto di fuga, e dei tre maggiori premi letterari russi, Mikhail Shishkin ritorna in libreria, sempre con la lungimirante casa editrice 21lettere, tradotto brillantemente da Veronica Giurich Pica, con il saggio Russki mir: Guerra o pace?

Il letto di acajou di Jean Diwo – 21lettere edizioni

Continua la lunga e affascinante storia degli ebanisti e falegnami, che armati di  sgorbie e pialle, hanno animato le pagine della saga del Faubourg Saint-Antoine, con il secondo volume di Jean Diwo Il letto di acajou, 21lettere edizioni, tradotto splendidamente sempre da Luisa Rigamonti, dopo Le dame del Faubourg.

Tokyo – Stazione Ueno di Yu Miri – 21Lettere Edizioni

Ueno è un quartiere che si trova a nord-est di Tokyo, con all'interno un enorme parco, si può arrivare utilizzando la Yamanote Line e scendere alla stazione Ueno, il nostro protagonista Kazu Mori si addentra nel Parco di Ueno dove di solito sono seduti i senzatetto in prossimità del grande albero di ginkgo

La tua casa pagherà di Steph Cha – 21lettere edizioni

Vincitore del California Book Aiward e del Los Angeles Times Book Prize, come miglior libro dell'anno, Steph Cha imbastisce un thriller dal risvolto sociale, La tua casa pagherà, ispirandosi a una storia vera accaduta nel 1991 ai danni della quindicenne afro-americana, Latasha Harlins, uccisa dalla proprietaria coreana del market, accusata di aver rubato una bottiglia di succo di frutta: Latasha stringeva in mano due dollari

Blog su WordPress.com.

Su ↑