Eugenio Montale 12 ottobre 1896

Il 12 ottobre 1896 nasceva il premio Nobel per la letteratura nel 1975 Eugenio MontaleLo scrittore genovese è stato uno dei più grandi poeti della letteratura italiana del Novecento Chissà se un giorno butteremo le maschere. Chissà se un giorno butteremo le maschereche portiamo sul volto senza saperlo.Per questo è tanto difficile identificaregli uomini che... Continue Reading →

Le più belle poesie di Rabindranath Tagore

Chi sei tu, lettore  Chi sei tu, lettore che leggile mie parole tra un centinaio d’anni?Non posso inviarti un solo fioredella ricchezza di questa primavera,una sola striatura d'orodelle nubi lontane.Apri le porte e guardati intorno.Dal tuo giardino in fiore cogliricordi fragranti dei fiori svanitiun centinaio d’anno fa. Nella gioia del tuo cuore possa tu sentirela... Continue Reading →

Benvenuto Marzo🌼

Come sono felice –Ti aspettavo da tanto –Posa il Cappello –Devi aver camminato –Come sei Affannato –Caro Marzo, come stai tu, e gli Altri –Hai lasciato bene la Natura –Oh Marzo, Vieni di sopra con me –Ho così tanto da raccontare – Emily Dickinson 💐

Cara catastrofe di Felicia Buonomo -Silloge poetica -Miraggi Edizion

Cara Catastrofe, la silloge poetica della giornalista Felicia Buonomo, Miraggi Edizioni 2020, si muove in una dimensione ricca di immagini e di assonanze. Sono soprattutto versi ispirati al mondo femminile, all'amore che sempre troppo spesso ne assume un altro volto, quello della violenza e degli abusi, dove la vita delle protagoniste procede per sottrazioni , dove l'amore  viene portato via dall'amore.

Ti auguro il tempo di Elli Michler

Non ti auguro un dono qualsiasi, ti auguro soltanto quello che i più non hanno. Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere; se lo impiegherai bene potrai ricavarne qualcosa. Ti auguro tempo, per il tuo fare e il tuo pensare, non solo per te stesso, ma anche per donarlo agli altri. Ti auguro tempo,... Continue Reading →

I…Pomeriggi perduti di Michele Nigro

“Amo il gelo che tutto acquieta sotto un velo immobile molecole indecenti si placano, cerco l’inverno che zittisce come severo maestro i dolori infreddoliti del mondo." “Pomeriggi perduti” di Michele Nigro Edizioni Kolibris Una bellissima raccolta di poesie che consiglio di leggere!

Blog su WordPress.com.

Su ↑