Fino alla fine della fine-Settembre 1972 di Imre Oravecz – Recensione-

Settembre 1972 non è un romanzo nel senso stretto del genere, è stato definito, prosa in versi o romanzo in versi, a me piace definirlo frammenti d’amore, un logorio inciso nero su bianco, in cui lo scrittore ungherese riversa tutta la sua tristezza e la sua sofferenza per il divorzio

Blog su WordPress.com.

Su ↑